STORIA DELL’ASSOCIAZIONE

L’Associazione Alessandro Peluso, nasce a Novembre 2009 come nuova iniziativa desiderosa, nel ricordo di chi le ha dato il nome, di donare un sorriso a chi l’ha perduto, tendere una mano a chi ne ha bisogno.

Alessandro era un ragazzo bellissimo, semplice, buono ed altruista, riconoscibile da un sorriso veramente radioso, straordinario, tanto da scaldare l’animo a chiunque lo conoscesse. La sua vita è stata tristemente segnata da una grave malattia: la leucemia. Ci ha lasciati a 26 anni, un’età giovane, fiorente ricca di progetti e aspettative. Amava la vita e per questo ha lottato fino in fondo per guarire, dimostrando una grande forza d’animo e soprattutto tanta fede, infondendo sicurezza, tranquillità a chi gli è stato accanto fino alla fine. In quei giorni d’ospedale ha vissuto le angosce, le ansie, il dolore, di tanti altri giovani anche in condizioni più gravi della sua. Per questo si era ripromesso che, una volta alzato da quel letto d’ospedale, avrebbe fatto qualcosa per aiutare chi soffriva; non sapeva esattamente cosa, ma aveva il desiderio di rendersi utile e di cercare di alleviare le sofferenze dei malati oncologici, sofferenze che lui stesso provava. Questa sua accettazione del dolore attraverso la fede, ci ha insegnato a ricordare che per vincere il male, come anche le vicende tristi della vita, occorre sempre tirar fuori il bene che c’è dentro noi e che è inevitabilmente legato alla fede.
Per questo i genitori di Alessandro hanno pensato di fondare un’associazione alla memoria del loro amato figlio, per ricordarlo e farlo ricordare a chi l’ha conosciuto amato e apprezzato per la sua semplicità.

Translate »